top of page
  • Immagine del redattoreHermes

Radici e Principi Fondamentali della Radiestesia:

Approfondimento di una Scienza Millenaria



La materia è costituita da energia e tutto è composto da energia, pertanto il radiestesista

può essere considerato come un ricevitore energetico che rileva segnali energetici. Nell'universo, tutto interagisce e le attività cosmiche influenzano gli organismi viventi. Se la radiestesia rappresenta la capacità di ricevere informazioni dall'ambiente circostante, dalle persone, dagli animali e dalle sfere invisibili, la radionica è uno dei mezzi attraverso i quali questa capacità viene concretamente espressa.

Il fenomeno della radiestesia può essere compreso più facilmente utilizzando termini presi in

prestito dalla fisica elettrochimica.

In pratica, la teoria interpretativa sostiene l'esistenza di un tipo di "onde" radiestesiche (forze bioradianti di natura ancora sconosciuta, simili alle onde Hertziane) che sono emesse da tutti gli oggetti dell'universo. L'operatore radiestesico è in grado di rilevare queste onde

come un'antenna o un apparecchio radio ricevente. Grazie alla sua sensibilità e apertura

verso il mondo sensoriale e verso le emissioni (radiazioni, onde, pulsazioni, campi...), il radiestesista porta il suo corpo in risonanza con tutto ciò che è vibrazione, utilizzando se stesso o gli strumenti radionici a sua disposizione come canali riceventi.


Per gli approfondimenti segui sul blog gli articoli sul tema della radiestesia.





Comments


bottom of page